San Nicola, Tiziano e il merletto

Posted on febbraio 7, 2012. Filed under: Arte | Tag:, , , , |

Questa volta segnalo una mostra-lampo.  L’oggetto che merita è praticamente solo uno, ma potente ed è racchiuso in una sala del Museo Diocesano di Vicenza. Si tratta di un merletto preziosissimo con sopra le storie della vita di san Nicola, lungo più di qualche metro e tutto tessuto a mano dalle merlettaie buranesi i primi anni del Ventennio.  Con ogni probabilità è l’opera più preziosa di questo Museo (piccolo ma ben fornito) tanto che lo stesso Direttore non è stato in grado di quantificare l’effettivo valore del pezzo, sicuramente inestimabile. Come si possa intrappolare l’aria tra i fili di seta in modo così minuzioso come appare nel Merletto in questio più che un’arte, se la guardate bene,  sembra proprio una magia. Una tela di ragno macroscopica, elegante e avventurosa.

Pensate che, per raggiungere l’agognata teca del Museo questo merletto ne ha passate di tutti i colori: è stato nascosto per decenni, poi riscoperto, poi nascosto di nuovo e infine donato al Museo dalla legittima proprietaria, una signora veneziana lontana discendente dei proprietari (ebrei) di una fabbrica di tessitura chiusa e perseguitata nell’epoca buia delle Leggi Razziali.

Annunci
Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

I COLORI DEL SACRO: ARIA

Posted on gennaio 20, 2012. Filed under: Arte | Tag:, , , , , , , , |

Se siete tra quelli che non sono mai entrati in un Museo Diocesano, ricredetevi. L’Arte è arte, ovunque venga contenuta. Se poi l’occasione è una rassegna come “I Colori del Sacro“, a Padova, riponete davvero le vostre riserve in valigia, fatevi forza ed entrate perchè rimarrete stupiti.

L’occasione è la rassegna internazionale di illustrazione „I Colori del Sacro“ che, dopo acqua, terra e fuoco dedica la sua edizione 2012 all’aria, elemento primo delle atmosfere di ricerca dell’Assoluto.

A dipanare un progetto che, biennio dopo biennio, ha preso in esame tutte le declinazioni degli elementi che danno e assicurano la vita è una selezione di 90 artisti da tutto il mondo (cristiani, musulmani, ebrei, seguaci di culti orientali e atei) con altrettante opere esposte da oggi fino al 3 giugno nelle Gallerie del Palazzo Vescovile di Padova (a fianco del Museo Diocesano).

Allegre o inquietanti, colorate o sfuggenti le tavole della Rassegna colgono l’inafferrabile che caratterizza appunto, l’aria.  Firme famose ma anche voci freschissime  interpretano secondo i più vari sentire l’elemento impalpabile: trasparente e pura ma anche micidiale veleno; soffio vitale o trascendenza divina, vento o messaggero degli Dei.

Parallele alla mostra ci sono un sacco di proposte didattiche, di occasioni di approfondimento e confronto rivolte ai più giovani e soprattutto alle famiglie.

Io ad ogni edizione  compro un manifesto per regalarlo a mia mamma. Sempre fatto un figurone.

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Anne Frank a Verona

Posted on aprile 11, 2010. Filed under: Mostre | Tag:, , , , , , , , |

Si è aperta a Palazzo Forti di Verona questo fine settimana  la mostra internazionale itinerante Anne Frank – Una storia attuale, che racconta la persecuzione degli ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale attraverso la biografia di Anne Frank. Le fotografie, in gran parte inedite, le immagini e le citazioni delle pagine del diario di Anne fanno emergere le condizioni in cui una famiglia ebrea fu costretta a vivere durante il periodo nazista.

Nella mostra, ideata e prodotta dalla Fondazione Anne Frank di Amsterdam, saranno esposti alcuni pannelli relativi al periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale, nei quali l’attenzione si focalizza sull’attività dei Tribunali Internazionali e sulla difesa dei diritti umani.

La storia di Anne rappresenta il filo conduttore dell’esposizione, che è suddivisa in cinque periodi. 1929-1933: i primi quattro anni di vita di Anne, l’ascesa del Partito Nazionalsocialista in Germania ( Temi: il nazionalismo e la ricerca del capro espiatorio); 1933-1939: la fuga in Olanda della famiglia Frank – l’espulsione degli ebrei dalla Germania e la loro persecuzione (Tema: la “pulizia etnica”); 1939-1942: l’inizio della persecuzione degli ebrei (Tema: il coraggio civile); 1942-1945: il periodo di clandestinità dei Frank nell’alloggio segreto, il diario di Anne e la deportazione (Tema: la Shoah); dal 1945 a oggi: le reazioni alla pubblicazione del diario e la società del dopoguerra (Temi: i diritti umani e le responsabilità individuali nel mantenimento della democrazia).

La mostra rimarrà aperta fino al 13 giugno.

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Archeologi per una notte

Posted on aprile 7, 2010. Filed under: Idee | Tag:, , , , , , , |

Questa iniziativa è il sogno proibito di tutte le bambine cresciute a pane e Indiana Jones: archeologa per una notte. Guidati da un vero archeologo, in mano gli strumenti del mestiere per vivere in prima persona l’emozione della scoperta archeologica. E’ una possibilità reale a Montebelluna, che ospita il Museo di Scienze Naturali ed Archeologia del trevigiano dove questa sera è stata organizzata una serata (ore 21.00) in cui giovani e meno giovani potranno cimentarsi nella simulazione di uno scavo archeologico assieme a veri professionisti.

Cinque euro, questo il prezzo per una serata che ci presenta il Museo, in quanto istituzione sotto una luce un po’ diversa, una luce che in realtà dovrebbe appartenergli ma che non sempre ci è dato di vedere, quella di un’agenzia che produce cultura.

Il museo Civico di storia naturale di Montebelluna nasce nel 1984 grazie all’iniziativa del gruppo speleologico locale “Gruppo Naturalistico Bellona” e a cura dell’amministrazione comunale. Sede del complesso museale è la splendida Villa Biagi, prima Mocenigo, costruzione architettonica del XVI secolo. Il Museo è organizzato in due sezioni:  una sezione naturalistica (scienze della terra e scienze della vita); una sezione archeologica (Veneti Antichi ed epoca romana).

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Giulia’s Anatomy

Posted on maggio 8, 2008. Filed under: Iniziative | Tag:, , , , |

Questo servizio è nato da una concessione al mio senso dell’orrido. E’ una confessione piena. Nel servizio infatti c’è un piccolo tour nel Museo di Anatomia Patologia dell’Università di Padova che, proprio nella facoltà di Medicina ha il suo fiore all’occhiello (o era giurisprudenza?). In realtà ho dovuto edulcorare quasi l’80% delle immagini dal momento che molte a mio parere non erano adatte alla messa in onda.

A che pro, quindi, sciupare un’ora di girato per poi non utilizzarlo? Ve l’ho detto: un’uso sconsiderato e personale del mezzo televisivo.

Poi, per senso di colpa, sono entrata nella Biblioteca di facoltà. Così almeno anche oggi, un po’ di cultura l’ho fatta. 

QUELLO CHE HO CENSURATO: i corpi esposti di bambini, neonati perchè danno fastidio all’occhio al cuore e alla mente. Il resto… beh, diciamo che lo stesso professore che mi ha accompagnato ha marcato a uomo l’operatore per evitare che filmasse il resto.  

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( 1 so far )

Giocare è una cosa seria!

Posted on marzo 15, 2008. Filed under: Iniziative | Tag:, , , , |

Questa è stata una mostra (temporanea) veramente piccola e, purtroppo, anche allestita in modo poco curato. Vetrine sporche o rovinate, luce incerta, nessuna didascalia per gli oggetti, poca informazione.

Davvero un peccato perchè al piano terra del Caffè Pedrocchi di Padova erano esposti i giocattoli d’epoca della collezione Testi del Muso Veneto del Giocattolo che, di per sè, sono oggettini davvero sfiziosi, che si lasciano guardare.

Ho cercato di fare del mio meglio con le riprese ma è stata dura.

Non so cosa gli è preso al Pedrocchi, di solito così attento ad ospitare e curare iniziative – magari di dimensioni limitate – ma sempre di eccellente qualità.

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Gli italiani, un po’ “russi” del Museo Pushkin

Posted on gennaio 22, 2008. Filed under: Arte, Artisti, Mostre | Tag:, , , , , , |

Resterà aperta ancora per pochi giorni, a Verona, questa mostra veramente eccezionale che permette di vedere opere di Grandi Masetri dell’arte italiana dal Rinascimento ad oggi, conservati finora nelle Gallerie Europee del Museo Pushkin di Mosca, la più importante sede culturale della città.

Non sto qui a descrivere a parole,  dipinti ed opere – Guardi, Tiepolo, Guercino ma anche Casorati e Severini – espressioni di intere epoche artistiche.

Basti sapere che, grazie a questo scambio culturale firmato tra Fondazione Cariverona e il Museo russo, nel corso dei prossimi anni, potremmo vedere molti altri capolavori.

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Un museo per Mestre

Posted on gennaio 21, 2008. Filed under: Iniziative, Mostre | Tag:, , , , |

Per chi fosse di Venezia e dintorni e non fosse andato a vedere questo piccolo gioiellino, beh.. ha fatto male!

“Mestre ‘900” è stata una delle poche occasioni in cui poteva capitare il miracolo delle cultura: entrare ignorando l’argomento della mostra ed uscire con in tasca nuove conoscienze.

In questa mostra ospitata al Centro Candiani, è stata letteralmente srotolata la storia – breve, contrastata e intrisa di lotte operaie, industriali e sociali – di Mestre. La scelta espositiva è stata per un approccio cronologico, a tappe, spiegate attraverso documenti originali, foto, articoli di giornale, pubblicità, modellini, planimetrie, insomma tutto quello che ha costututo, dalla sua fondazione. la “cultura sottile” di una città.

Commoventi le foto della Madonna Pellegrina dentro il Petrolchimico e quelle dei murales giganteschi di epoca fascista dipinti sulle mura esterne dei palazzoni di quella che una volta era la CITA.

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...