La teoria delle “Fasi”

Posted on settembre 11, 2008. Filed under: Iniziative | Tag:, , , , |

Vorrei poter scrivere che la mia vita è fatta a fasi ma la realtà è che tali fasi si alternano anche in periodi di tempo molto ma molto più stretti della “Vita”. Ieri e oggi, per esempio, sono giorni da “fase De’ Andrè”… una delle fasi più terribili e malinconiche che ho.

Dentro di me esistono: la “fase Lennon” (intensa e intellettuale), la “fase Sting” (allegra ma non troppo), la “fase Morrisette” (femminista e incazzata), la “fase Elio” (mattacchiona), la “fase Neil Young” (molto auanagana) e poi tante altre… Il dato comune di tutti questi periodi è che più o meno collimano, come si è capito, con delle colonne sonore precise. 

Ultimamente ho scoperto che la fase De’ Andrè può essere quasi coincidente alla “fase Subsonica”, a seconda della canzone dei Subsonica che mi capita sott’orecchio.

“Dormi” è una di queste. Cosa non darei perchè un Mr. Big qualsiasi (ma non troppo, please) scrivesse una canzone così per me. Anzi, sarò più modesta ancora: mi basterebbe che qualcuno mi dedicasse una canzone.

Vabbè… tanto sognare è ancora gratis in questo Paese, no? Aspettate. Dalla redazione mi dicono di no… Sarà per un’altra volta.

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

3 Risposte to “La teoria delle “Fasi””

RSS Feed for 6×1  – IL BLOG CHE FA CULTURA NEL NORDEST – 6×1 Comments RSS Feed

You got the soul. E allora non dormire, ma “attraversalo”.

Crossroads… incroci, strade, attraversamenti… ma alla fine ci si ferma mai? E intanto Mr. Big scappa. Con le altre.

Ehm, sono fortunata dunque. Dopo molti anni (forse dall’adolescenza) ho ricevuto una dedica, qualche mese fa. Non era una calzone dolce, ma il messaggio era perfetto: “I was made for loving you”, dei Kiss. E la persona in questione è ancora qui, accanto a me, e a quanto pare lo sarà per molto tempo🙂
Ti auguro tempi migliori, bella.


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: