Ben ritrovato Castel Thun

Posted on aprile 19, 2010. Filed under: Arte | Tag:, , , , , |

Dopo una lunga stagione di restauri Castel Thun apre al pubblico. Sarà l’evento culturale dell’anno, il più importante per la Provincia autonoma di Trento e soprattutto per la Valle di Non, che aspetta da tempo la riapertura di questa residenza fiabesca. Il maniero unisce il bel palazzo signorile circondato da ampi giardini ad un complesso sistema di fortificazioni, costituito da torri, bastioni, fossati e muraglie.
Castel Thun è un magnifico quanto raro esempio di dimora principesca a conservare ancora gli arredi originali, oltre ad una ricca pinacoteca e a preziose collezioni d’arte. Esempio tra i più interessanti di architettura castellana è stato un luogo molto significativo per la storia del principato vescovile di Trento: qui morì nel 1800 Pietro Vigilio Thun, l’ultimo principe vescovo della secolare storia del Principato vescovile trentino.
L’aspetto più affascinante di Castel Thun è che non ha mai smesso di essere abitato, conservandosi nel tempo come dimora arredata, specchio del gusto della famiglia, ma anche del confort e delle esigenze degli esponenti di un ricco casato. Dicono che Rinascimento, Settecento, Impero e Biedermaier convivano nelle sale attraverso secretaires, cassettoni a ribalta, stipi, divani, comodini stile impero, stufe ad olle, argenteria, porcellane, vetri da tavola, armi bianche, forzieri, carrozze, slitte, oltre a dipinti della scuola dei Bassano, ritratti di Giambattista Lampi, Crespi, Molteni, Garavaglia, Procaccini, Bergler, sculture dell’Insom fanno di questa dimora un gioiello da scoprire!!!

Nel percorso espositivo ci sono anche filmati e installazioni multimediali tridimensionali sulla storia del castello e della famiglia Thun (che è una delle più antiche, se non la più antica, famiglia nobile del Trentino, documentata già nel 1050)

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Trento val bene una messa

Posted on ottobre 23, 2008. Filed under: Cinema | Tag:, , , |

Ogni anno mi ripropongo di seguirlo e poi non ce la faccio mai. E’ il Religion Today, 11° Film Festival delle pellicole dedicate alla spiritualità cristiana che è partito a Trento lo scorso week end, continua questo e anche il prossimo fine settimana e poi si sposta a Roma, Vezzano, Ferrara, Bolzano e Bassano. Partito nel ’97 come festival sul dialogo tra religioni, alla fine questo enorme contenitore si è trasformato, trasformando a sua volta coloro che vi partecipano. E così nei suoi oltre 10 anni di vita Religion Today ha dato vita non solo a proiezioni ricercate, ma anche a laboratori, incontri collegati e momenti di vero e proprio dialogo ecumenico a volte di importanza europea. 

Anche le Giurie non sono mai scelte a caso, e ad ogni membro, per esempio, viene chiesto di lasciare un messaggio, una riflessione sull’edizione cha hanno seguito. Ogni anno poi sono coinvolte nel progetto intere scuole e città, per non citare i vari mezzi di comunicazione messi in campo.

Insomma un’esperienza totale, in cui a farla da padrona non è la “Religione” in senso accademcio, ma il dialogo e la visione interculturale dello stare insieme.

Il sito: http://www.religionfilm.com/index.htm

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...