PAGINE IN CORSO

Posted on marzo 27, 2010. Filed under: Idee | Tag:, , , , , , , , , , |

Oggi a Vicenza, un’intera giornata dedicata… alla carta! Prodotto artigianale ed industriale, oggetto da collezione, strumento per attività di laboratorio, ma soprattutto utilizzata per scrivere: è la proposta dell’associazione “I portici di Corso Fogazzaro”.

“Pagine in Corso, mostra mercato del libro antico e della carta” è un’iniziativa curiosa, un modo per scoprire tutti gli usi della carta grazie alla collaborazione delle 2 più importanti biblioteche della città, la Bertoliana e La Vigna.

In piazza dei Carmini, il mattino dalle 10.30 e il pomeriggio dalle 15.30, l’associazione ProGet dell’Ulss6 sarà disponibile per spiegare come si crea la cartapesta, l’associazione Olivotto mostrerà come rilegare la carta, mentre InAnticaCarta farà vedere come si produce la carta.

Accanto alla chiesa di San Lorenzo la biblioteca Bertoliana curerà lo stand “La biblioteca esce”, mettendo a disposizione alcuni percorsi di lettura elaborati dall’ufficio consulenza e le pubblicazioni edite dalla storica istituzione di contrà Riale.

Inoltre verranno esposti libri nelle vetrine dei negozi della città abbinando il tema dei volumi alla tipologia del negozio, mentre manoscritti e volumi rari raccolti in Bertoliana, che non è possibile esporre all’aperto, saranno presenti grazie alle immagini proiettate su uno schermo allestito da Audio Video Club.

Oltre alla “mostra mercato del libro, della stampa e di tutto ciò che è di carta”, ci saranno esposizioni di libri antichi provenienti da tutta Italia e visite guidate alla biblioteca internazionale La Vigna che per l’occasione sarà aperta tutto il giorno.

A completare l’offerta della giornata saranno le presentazioni di libri con la presenza degli autori, accanto alla chiesa di San Lorenzo, curate dalla Libreria Galla.

Annunci
Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

IL CAMPIONATO CHE METTE LE AAAAAAALI!!

Posted on marzo 11, 2009. Filed under: Iniziative | Tag:, , , , , |

aeroplanini

Carta e fantasia sono gli unici strumenti che servono per partecipare ad un campionato mondiale assolutamente “fuori” in tutti i sensi, quello degli Aeroplanini di Carta.

Mi scoccia un po’ che questa ideona sia venuta ad una multinazionale stra-conosciuta, la Red Bull, che la usa in realtà solo per promuovere la sua bibita che sa di sciroppo per la tosse andato a male. Però bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare: è davvero un’iniziativa che riesce ad unire la nostalgia dei giochi infantili, la creatività e lo sport in una commistione davvero inedita.

L’attività, una volta praticata nell’antica Cina per ingannare il tempo, è giunta nei secoli fino a noi e vedrà la sua apoteosi tra l’1 e il 2 maggio 2009, quando i migliori piloti – il concorso è riservato agli studenti universitari – selezionati nelle rispettive qualificazioni nazionali si incontreranno per sfidarsi alle finali mondiali presso l’Hangar-7 di Salisburgo, in Austria, per conquistare il titolo di Red Bull Paper Wings World Champion!

La prima edizione dell’evento, nel 2005/2006 ha visto oltre 10.000 piloti provenienti da 48 Paesi prendere parte alle 260 qualificazioni in giro per il mondo, con lo scopo di planare alla finalissima, dove sono stati premiati i vincitori assoluti nelle categorie: “volo più lungo”, “maggiore permanenza in aria” e “volo più acrobatico”. I record nazionali da battere sono quelli stabiliti rispettivamente a Cagliari (39,05 metri) e a Torino (6,60 secondi).

Per questa seconda edizione i numeri si sono già raddoppiati: 85 sono i Paesi in gara che stanno realizzando le selezioni dei piloti. In Italia sono previste sessioni di qualifiche presso i principali atenei. A Padova si tengono oggi al Couver Tennis , mitico luogo di perduta giovinezza dove andavo a fare finta di giocare a tennis (e, per la cronaca, non ho mai preso neanche una palla).

Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...