MANGIANDO S’IMPARA: BUONE PRATICHE DI INTEGRAZIONE

Posted on novembre 4, 2008. Filed under: Arte | Tag:, , , , , , , |

cous-cous

Il progetto “Ri-conosciamoci” invita i buongustai a un corso di cucina multietnica: una ghiotta occasione di incontro tra culture diverse. Ad Abano Terme, dal 4 novembre

Un fragrante burek di spinaci e formaggio, una ciorba con delicate polpettine di carne, un trionfo di cous cous con verdure e bocconcini di agnello?

Avvicinarsi alla cultura gastronomica di un altro popolo è il modo più immediato per iniziare a conoscere un altro paese e a comprenderne le tradizioni. Socializzare con chi ci sta stuzzicando appetito e curiosità è un’esperienza che si condivide con spontaneità ed è spesso il preludio di una comunicazione che andrà oltre il tema del cibo.

Da questi presupposti nasce Mangiando s’impara, il corso di cucina multietnica, inserito all’interno del progetto “Ri-conosciamoci: la parità è nuova identità” e realizzato dall’associazione per la solidarietà e la cooperazione internazionale Fratelli dell’Uomo, con la partecipazione dei comuni di Cadoneghe, Abano Terme, Albignasego e dell’Istituto Comprensivo di Abano Terme. Il progetto è stato approvato dalla Regione Veneto che contribuisce alla sua realizzazione con un finanziamento. 

Le lezioni sono articolate in quattro incontri, in cui verranno proposti i piatti della cucina albanese, rumena, marocchina e veneta, preparati e illustrati da cuoche dei rispettivi paesi, liete di condividere (gratuitamente) le proprie doti culinarie e di trasmettere con esse aspetti importanti della loro cultura.

Mangiando s’impara si svolge presso l’Osteria al Filò, che gentilmente mette a disposizione i propri locali, in via Appia Monterosso 94, ad Abano Terme (Pd), dalle ore 16.30 alle 18.30. La partecipazione è aperta a tutti ed è gratuita.

Questa sera c’è la cucina albanese. Fanno seguito, martedì prossimo quella rumena, quello dopo ancora la cucina marocchina, mentre il 25 novembre, si assaggerà la cucina veneta, golosamente ‘contaminata’ dalle ricette degli altri paesi. Si finisce con mega-cenone contaminato il 18 dicembre.

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: