Quelli che … la Mostra? – PART 2

Posted on settembre 9, 2008. Filed under: Arte, Cinema |

CURIOSITA’ DA FESTIVAL Nel mondo dei lavoratori da festival ci sono pochi (ma importanti punti fissi)…

Il muro delle stroncature di Gianni Ippoliti (strategicamente situato di fronte al bar, è utilissimo per accompagnare il caffè con la lettura)

Il muro delle stroncature di Gianni Ippoliti (strategicamente situato di fronte al bar, è utilissimo per accompagnare il caffè con la lettura)

ricercatissimo mezzo di trasporto, soprattutto nella versione Sky

La Bici: ricercatissimo mezzo di trasporto, soprattutto nella versione Sky, super apprezzata dai ladruncoli

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ma quest'anno li hanno sparsi ovunque!

Non c'è festival senza Leoni: ma quest'anno li hanno messi davvero dappertutto!!!!!

 
la Bibbia gratis per tenersi aggiornati

Le veline quotidiane di Ciak: la Bibbia gratis per tenersi aggiornati su gossip, film e totoleone

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
DAL MURO DI IPPOLITI _ Alcune perle dal muro di Gianni Ippoliti. Particolarmente preso di mira il film di Ferzan Ozpetek, a quanto pare davvero schifato…
Perla gastronomica

Perla gastronomica

 
 
Perla igienica

Perla igienica

 
 
 
Perla ambientale

Perla ambientale

Perla cinese

Perla cinese

Perla fashion

Perla fashion

 

 

Perla Ozpetek 1

Perla Ozpetek 1

Perla Ozpetek 2

Perla Ozpetek 2

Perla Ozpetek 3

Perla Ozpetek 3

LE “VECCHIETTE” – Io le ho adorate, e anche il festival: le uniche VIP che valevano una foto sincera
Il cast di "Pranzo di ferragosto" alla postazione di Rai Sat

Il cast di "Pranzo di ferragosto" al photo call della postazione di Rai Sat

Le vecchiette terribili di Di Gregorio

Le vecchiette terribili di Di Gregorio

PER CONCLUDERE _ La prova provata del mio duro lavoro…
Alla postazione EBU per sfruttare il wireless...

Alla postazione EBU per sfruttare il wireless...

 

concentrata sul Blog

concentrata sul Blog

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

5 Risposte to “Quelli che … la Mostra? – PART 2”

RSS Feed for 6×1  – IL BLOG CHE FA CULTURA NEL NORDEST – 6×1 Comments RSS Feed

ottimo servizio sia oggi che ieri..ma cosa aspetti a passare a wordpress.org? sto tema nun se po’ vedé

ASPETTO CHE QUALCUNO ME LO FINANZI? PASSI TU? DAI PASSA TU! TI ASPETTO ALLORA. ANDATA! GRAZIE

comincia a registrarti i domini…

Io??? Se sapessi come fare l’avrei già fatto e avrei fatto accreditare i soldi sul tuo cospicuo conto alle Isole Cayman…

Giulia ti prego fatti carico di questo mio piccolo sfogo post festival…

Festival di Venezia: vince Wrestler, premio alla carriera all’Uomo Tigre.

Il film che ha vinto non mi è piaciuto: scontato, il solito climax all’americana…mancava solo l’urlo sui titoli di coda in stile Adrianaaaaa. La stessa sera ho visto “Il seme della discordia”, divertente, profuma Almodóvar nella rappresentazione del mondo femminile. Per il resto lontano, molto lontano dal cinema visionario di “Buchi Neri”.

Sorpresa per “Il pranzo di Ferragosto”, l’outsider che ha conquistato critica e pubblico. Bello perché non troppo lungo, semplice, asciutto. Onesto nella messa in scena di una banale realtà all’italiana alle prese con le giornate più calde dell’anno. Che magia nella rappresentazione della noia estiva/festiva. “Una giornata particolare”, “Iil sorpasso”, tutti film che mi sono tornati in mente mentre ero in sala. Fuori poi, leggendo alcune recensioni, ho ritrovato i soliti cliché sul cinema per la rivalutazione della terza età, gli anziani nella società d’oggi, bla bla bla. Gli attori nella pellicola di Di Gregorio sono personaggi come tutti gli altri, più o meno simpatici, più o meno egoisti…l’anagrafe è un dettaglio. Vi prego, basta con sto’ richiamo al sociale….

Chiedo scusa al Maestro Olmi per il gioco di parole nel titolo. Grande Olmi: “Cantando dietro i paraventi” m-e-r-a-v-i-g-l-i-o-s-o, ma questo è un altro Festival.


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: