Una laguna di carta

Posted on giugno 8, 2008. Filed under: Arte | Tag:, , , , , , |

Sembra tessuto ma non lo è. E’ l’arte di questa artista belga dal cognome impossibile (e la cui pronuncia ha dato più di qualche grattacapo a me e Sara) raccolta in una mostra davvero poetica al Museo Fortuny di Venezia.  Nel tempio di colui che fu il Dio dei tessuti per eccellenza i vestiti e i modelli più celebri della storia della moda sono stati ricreati con la carta. Ovvio, carte di tutti i tipi, di tutti i generi, di ogni consistenza, colore e misura. Ma l’effetto è di pura magia.  Ti verrebbe da toccarli, gli abiti, perchè sembra impossibile che siano dello stesso materiale dei fazzoletti da naso.

Se vi capita di andare a visitarla (avete tempo fino al 21 luglio) notate l’illuminazione, il modo dlicato in cui hanno scelto di esporre delle opere davvero speciali.  

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: