Le frontiere est(erne) del cinema italiano

Posted on marzo 11, 2008. Filed under: Cinema | Tag:, , , , , |

Un bel tema e un bel libro scritto da Alessandro Cuk che, per rilasciarmi questa intervista, mi ha accolto a casa sua, nel suo salotto, nel suo studio, a Spinea, nella provinia veneziana.

Le frontiere sono quelle dell’Est, di quell’Italia cinematografica un po’ dimenticata che solo negli ultimi anni è stata rivisitata. Istria, Trieste, Slovenia, Gorizia… sono territori dell’anima prima che del suolo ma ben pochi registi si sono soffermati a dipingere questa situazione sulla pellicola. Eppure il filone tematico è ricchissimo, tanto che c’è un festival (in Sicilia, a Marzamemi) che da anni raccoglie le testimonianze artistiche di registi e sceneggiatori da tutto il mondo che si cimentano sul concetto di “confine”. 

Purtroppo il confine tutto italiano del Friuli Venezia Giulia è ancora poco gettonato come scelta produttiva. Ecco perchè secondo me questo libro permette di recuperare – almeno a livvello di curiotià personale – una fetta della storia del cinema italiano che fatica a tornare.

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: